fbpx

Il decluttering prima di un trasloco

11/11/2020, by LORENZA, in Blog | Organizzazione domestica, 0 comments

Molti non amano il trasloco perché lo definiscono stressante e faticoso. Invece, con piccoli accorgimenti organizzativi, potrebbe diventare un momento di vera trasformazione e liberazione.

 

A luglio abbiamo messo il nostro appartamento in vendita. La necessità di andare a vivere a Bologna era diventata una priorità. Sono nata a Bologna ma non ho mai vissuto nel Comune bensì sempre in provincia. Sono elettrizzata! La ricerca di un nuovo immobile mi impiega tempo, ma è un’attività che mi piace.

 

In soli quattro mesi, grazie al mio consulente immobiliare e grazie alla mia casa organizzata, l’immobile è stato venduto. Sono venute tante persone a vederlo e tutte mi hanno fatto i complimenti per l’ordine, l’organizzazione e per come era stato curato. Ritengo che questo abbia influito notevolmente sulla vendita. I gusti son gusti, ma se accogli le persone in un ambiente dignitoso, organizzato, armonioso, privo di ingombro e di caos, è più facile che se ne innamorino.

 

Visto il risultato, ho ideato un NUOVO SERVIZIO, adatto a chi vuole vendere casa in poco tempo, un servizio di riorganizzazione e riordino degli spazi, affinché la casa sia degna di essere fotografata dall’Agenzia immobiliare o da chi si occuperà della vendita e sia presentabile, bella, luminosa per chi verrà a visitarla.

 

Ho già iniziato a fare decluttering pre-trasloco e solo al primo scatolone portato al mercatino dell’usato, già mi sono sentita meglio. E’ come se le zavorre stessero prendendo il volo, una liberazione assoluta. Il mercatino ha accettato quasi tutti gli oggetti in vendita e il pensiero che qualcuno, oltre a noi, possa goderne, mi rende felicissima. Rimettere in circolo le cose con l’intento di consumare il meno possibile è un atto dovuto e soddisfa l’ambiente e noi stessi.

 

Prima di un trasloco è consigliato fare decluttering perché:

  • è l’occasione giusta per liberarsi di cianfrusaglie inutili che occupano spazio senza motivo
  • è necessario se gli spazi nella nuova casa saranno ridotti rispetto agli attuali
  • è importante per ridurre i costi del trasloco
  • è utile per ricominciare nella nuova casa circondati solo di cose che si amano veramente

 

Se si inizia a fare decluttering in tempi non sospetti anziché la settimana precedente il trasferimento, lo stress non prenderà il sopravvento. Ogni giorno un pochino di lavoro, una stanza alla volta, uno spazio per volta. Se si procede in questo modo difficilmente si arriverà con l’acqua alla gola in preda alle preoccupazioni.

 

Il trasloco, nell’immaginario collettivo, deve diventare solo una grande occasione di cambiamento e alleggerimento.

 

Ho già scritto tanto su questo argomento, puoi leggere qui l’esperienza di una mia cliente e qui l’intervista di Certo Edilizia Energetica sul trasloco, by Sarah Saccullo, esperta di comunicazione e copywriter.

 

Lorenza

 

Sono Lorenza, Consulente di organizzazione personale e organizzatrice virtuale. Dal 2015 risolvo, in presenza e da remoto, problemi legati alla difficoltà di organizzarsi in casa e nella quotidianità. Personalizzo le soluzioni a seconda delle esigenze di chi mi chiede aiuto. Insieme a me ti orienterai tra gli spazi della casa e dell’ufficio, spazi che non credevi fosse più possibile vedere organizzati. Come organizzatrice da remoto puoi delegarmi parti del tuo lavoro di cui non vuoi più occuparti, per usare il tuo tempo su progetti più interessanti, siano essi personali o lavorativi.