fbpx
www.lorenzaaccardo.it

La Tecnica del Pomodoro come strumento di organizzazione personale

20/11/2019, by LORENZA, in Blog | Organizzazione al lavoro, 0 comments

Tic tac

Il tempo scorre e tu non puoi fermarlo

 

Quando si parla di gestione del tempo, la prima cosa da fare è smettere di mentire a noi stessi.

 

Si perché lo facciamo sempre quando ci diciamo “Non ho tempo”. Non avere tempo è la scusa più usata al mondo, quella che ci si racconta sempre quando non si ha voglia o non si vuole fare qualcosa.

 

Francesco Cirillo ha messo a punto questo metodo verso la fine degli anni ’80, quando ancora non si parlava di vera e propria gestione del tempo, pensando alla propria situazione personale di scarsa produttività e poca organizzazione in seguito ai suoi studi universitari.

 

Aveva la sensazione di essere poco concentrato e disturbato da distrazioni, di conseguenza faticava a studiare. A quel tempo si chiese “Riesci a studiare bene per 10 minuti?”. E’ così che è nata la Tecnica del Pomodoro.

 

La Tecnica del Pomodoro nasce con l’obiettivo di utilizzare il tempo come un alleato per realizzare le proprie attività nel modo desiderato e per migliorare i processi di lavoro o di studio (cit. Francesco Cirillo).

 

Possiamo quindi considerare questa tecnica come un buon strumento organizzativo personale per migliorare concentrazione e risultati, senza procrastinazione.

 

Gli obiettivi che si prefigge sono:

  • aumentare focalizzazione e concentrazione riducendo le interruzioni
  • migliorare i processi di studio e lavoro
  • aumentare consapevolezza delle proprie decisioni
  • aumentare e mantenere la motivazione
  • mantenere determinazione per il raggiungimento degli obiettivi

 

Gli strumenti base indispensabili per utilizzare questo metodo organizzativo personale sono un timer da cucina, Cirillo lo scelse a forma di Pomodoro ma va bene qualsiasi timer (*) e un foglio delle “attività da realizzare oggi”.

(*) Oggi esistono anche digitali, app per mobile, ma attenzione a non farsi distrarre dalle notifiche che potrebbero arrivare sul cellulare!

 

La Tecnica prevede anche altri due fogli, uno chiamato “Magazzino attività” l’altro “Registrazioni”, ma in questo post voglio solo raccontarti che esiste uno strumento che potrebbe migliorare il tuo rendimento scolastico o lavorativo. Se deciderai di utilizzarlo puoi trovare sul web il metodo completo.

 

Come funziona:

  • caricare il Timer Pomodoro su 25 minuti
  • iniziare la prima attività da realizzare oggi

 

Durante questi 25 minuti non puoi interrompere la tua attività quindi è puro lavoro SENZA interruzioni di alcun tipo. Se stai pensando di guardare notifiche di mail o messaggi sul cellulare beh, scordatelo proprio. Idem le interruzioni di social media, colleghi, vicini di scrivania, capi progetto, mariti e mogli e così via.

 

Passati i 25 minuti hai una pausa che varia da 3 a 5 minuti, dove puoi fare quello che vuoi a patto che contribuisca a dare il meglio di te nei prossimi 25 minuti. Puoi fare esercizi per rilassarti, bere un tè, alzarti e fare una camminata, pensare al prossimo weekend. E’ sconsigliato fare altre attività che potrebbero portarti via energie, tipo scrivere una mail importante di lavoro o fare una telefonata.

 

Il lavoro riprende con un altro timer da 25 minuti, e così via per tutta la giornata o perlomeno fino a quando non avrai svolto tutte le “attività da realizzare oggi”. Ogni 4 Pomodori si può fare una pausa di 15-30 minuti.

 

Questo è un metodo che si presta benissimo anche per l’organizzazione domestica e per riorganizzare gli spazi, ed è uno strumento elastico perché puoi tararlo a seconda delle tue energie. Dopo averlo testato, se ti rendi conto che 25 minuti di lavoro consecutivi per te sono troppi, puoi diminuirli a 20 o 15 (ma poniti invece l’obiettivo di aumentarli!). L’importante è non distrarsi e non perdere concentrazione e motivazione.

 

Conoscevi questo metodo? Lo hai mai utilizzato come strumento per migliorare la tua organizzazione personale? Se vuoi approfondire l’argomento puoi acquistare il libro di Francesco Cirillo qui.

 

Lorenza

 

Vuoi una mia Consulenza? Puoi prenotarla qui

Vuoi iscriverti alla mia Newsletter? Puoi farlo in questa pagina